Cavazzini OrlandiniGiorgio Orlandini non c'è più: ieri mattina, ha chiuso gli occhi per sempre lasciando un vuoto incredibile.

Non ha lasciato un vuoto solamente alla famiglia, alla moglie Elsa e ai figli Guido ed Afro: Giorgio ha lasciato un vuoto anche nei tantissimi amici che ha incontrato durante la sua vita. Ha lasciato un vuoto grande ai Veterani: lui, che è stato tra i fondatori del premio internazionale Sport Civiltà, lui che ha vinto il premio Sport Civiltà, lui che era componente prezioso della giuria di Sport Civiltà, lui che ha ricevuto anche il premio Sant’Ilario per lo Sport (nella foto, insieme al presidente Corrado Cavazzini). Il dirigente, il manager, ma soprattutto l’Uomo: a Noi, mancherà Giorgio, un amico vero che si è sempre speso per i valori dello sport e della solidarietà.

Alla famiglia di Giorgio, un grande, grandissimo abbraccio Veterano.


Alla seconda famiglia di Giorgio, quella di Parma Partecipazioni Calcistiche S.p.a, di cui, insieme ad Ermes Foglia, era presidente onorario, un grande abbraccio Veterano (qui, il link per il ricordo di Giorgio scritto sul sito di PPC, http://parmapartecipazionicalcistiche.blogspot.it/2017/06/ciao-giorgio.html)


Il Rosario verrà recitato questa sera, venerdì 9 giugno, a partire dalle ore 18, in Duomo a Parma; il funerale, domattina, sabato 10 giugno, a partire dalle 11, sempre in Duomo.