LUI1163 VET

Lunedì 13 novembre, al Teatro Regio di Parma, si è svolta la quarantunesima edizione del Premio Internazionale «Sport Civiltà», la manifestazione organizzata dalla sezione di Parma dell’Unione Nazionale Veterani dello Sport, presieduta da Corrado Cavazzini, con il patrocinio di Comune di Parma, Provincia di Parma, Camera di Commercio di Parma e Coni Nazionale e la collaborazione di numerosi «sostenitori». 

Nonostante il maltempo, la manifestazione, presentata dal giornalista Massimo De Luca, Vicepresidente della Giuria del Premio, e dalla giornalista di Tv Parma, Francesca Strozzi, per la regia di Marco Caronna, ha visto la presenza dei premiati (a parte lo scrittore Carlo Lucarelli, raggiunto telefonicamente, in quanto influenzato e bloccato sia dalla febbre che dalla neve), scelti dalla prestigiosa Giuria del Premio, presieduta da Vittorio Adorni, e di artisti, come l’acrobata Alessandro Maida, la cantante conosciuta ad X Factor Silva Fortes, il coro delle Voci Bianche diretto da Beniamina Carretta e il super batterista di nove anni, visto già ad Italian’s Got Talent, Edoardo Lovatti.
Il giornalista di Sky Alessandro Bonan, la Fondazione dedicata alla memoria del calciatore Niccolò Galli, il campione di sci nautico Daniele Cassioli e poi ancora le promesse (e quasi già certezze) del ciclismo Elena Pirrone e Letizia Paternoster, l’imprenditore del caffè Massimo Zanetti, il «Re Leone» del ciclismo Mario Cipollini, l’ex campione del mondo di Spagna 1982 Fulvio Collovati, l’alpinista Marco Confortola e poi il capitano del Parma Calcio 1913, Alessandro Lucarelli: ecco il cast che ha reso indimenticabile l’edizione 2017 di Sport Civiltà.