siGrande successo per il Sant’Ilario per lo Sport, il primo appuntamento dell'anno organizzato dalla sezione di Parma dell’Unione Nazionale Veterani dello Sport, presieduta da Corrado Cavazzini, e condotto da Francesca Strozzi di Tv Parma e Gian Carlo Ceci, alla Corale Verdi.

Alla presenza di duecento soci, numerose autorità dei vertici dei Veterani dello Sport nazionali (tra i quali, il Presidentissimo Gian Paolo Bertoni, il Presidente Alberto Scotti, il segretario Ettore Biagini, i delegati regionali dell'Emilia Franco Bulgarelli e della Romagna Giovanni Salbaroli), sono stati consegnati i sette premi Sant'Ilario per lo Sport, scelti dal consiglio direttivo dei Veterani dello Sport parmense: l’associazione per la promozione della salute mentale «Va’ Pensiero» presieduta da Mario di Egidio (premiata dal Prefetto di Parma Giuseppe Forlani), il calciatore della Sampdoria Gian Marco Ferrari (assente, i genitori hanno ritirato il premio dalle mani del Sindaco di Parma Federico Pizzarotti), l’ex cestista del Lavezzini Basket Parma e della Nazionale Mariachiara Franchini (premiata dal Comandante Provinciale dei Carabinieri, Salvatore Altavilla), il responsabile organizzativo e “colonna” del Circolo Inzani Isomec Franco Pomelli (premiato dal Comandante Provinciale della Guardia di Finanza, Gianluca de Benedictis), uno dei più grandi del nostro baseball Leonardo Schianchi (premiato dal Presidente Nazionale dei Veterani dello Sport Alberto Scotti), la rugbista reduce da un’esperienza positiva in Inghilterra Michela Sillari (premiata dal Questore di Parma, Pier Riccardo Piovesana) e Michele Ventura, presidente del Cus Parma, premiato dal Presidente dell'Unvs Parma Corrado Cavazzini.

016 VETInsieme ai sette vincitori del Sant’Ilario dello Sport, sono stati premiati anche quattro giovanissimi: due sono stati insigniti del premio Erasmo Mallozzi (Matteo De Rinaldis, centrocampista dei Giovanissimi Nazionali under 15 del Parma Calcio 1913, scelto da una commissione formata da Corrado Marvasi e Franco Varoli, e Matteo Lombardi, lanciatore dell’Under 15 dell’Oltretorrente Baseball, selezionato da una commissione formata da Andrea Paini, Guido Pellacini e Giancarlo Rosetti), premiati da Simona Mallozzi; ad un’atleta è stata data la borsa di studio intitolata a Walter Fassani (Sara Franceschini, talentuosa cestista della Valtarese Basket premiata dai Vicepresidenti della sezione di Parma dei Veterani dello Sport Paolo Gandolfi e Corrado Marvasi), e, novità di quest’anno, ad una giovane promessa del rugby (e della Rugby Parma), Tommaso Lanfranchi, è stato consegnato, da Carlo Bocchi e Giulia Crema, il Memorial Silvio Bocchi, fortemente voluto per ricordare la memoria dell’ex segretario dei Veterani dello Sport di Parma.