cop2018

La Sezione di Parma «Raffaele Tagliani» dell’Unione Nazionale Veterani dello Sport indice il Premio Internazionale «Sport Civiltà». Il Premio è inteso a riscattare il significato educativo dello sport e i suoi valori civili in un’epoca come l’attuale sempre più incline al mancato rispetto delle regole ed a privilegiare i meri interessi economici.

Vuole costituire altresì un segnale di come la violenza non si coniughi con il fatto sportivo in sé e di come i risultati si possono raggiungere attraverso percorsi virtuosi e senza il ricorso a mezzi idonei ad alterarli in modo artificioso e censurabile.

In tale ambito e nell’ottica di tale funzione squisitamente educativa, il Premio si propone di individuare un giornalista della stampa ed un giornalista della radio e/o televisione capaci di meglio interpretare, per impegno intimo e/o professionale, tali principi ispiratori nella divulgazione del fatto sportivo. Alla stessa stregua «Sport Civiltà» intende riservare riconoscimenti ai campioni senza destinazione di sport di appartenenza, a dirigenti e tecnici che, nell’esercizio e nel rispetto dei ruoli, possano essere percepiti come espressione concreta, con il loro operato, dei richiamati ideali. La Giuria si riserva di dedicare premi speciali a personaggi – imprenditori che abbiano generato la diffusa sensazione di riuscire a conciliare al meglio il mondo del lavoro con quello dello sport.